Nicola Pignataro

Nicola Pignataro
Nicola Pignataro: protagonista e direttore artistico del Teatro Purgatorio di Bari da oltre 25 anni, ha scritto ed interpretato 28 Commedie di successo in vernacolo barese, e 6 Spettacoli di Cabaret rappresentati in tutti i teatri di Puglia e Basilicata e all’estero.

Ha diretto, nel corso dei tempi, tutta l’attività artistica del Teatro Purgatorio di Bari, come: presidente della Cooperativa Teatro Puglia Nostra, dirigendo attori quali: Mariolina De Fano, Lino Spadaro,  poi come presidente della Cooperativa “Teatro Comico Barese”, dirigendo attori quali: Carla Traversa, Uccio De Santis. Annalena Cardenio, Gianni La Porta, Attanasio Sarcina, Franco De Giglio, Teodosio Barresi, Maria Pia Autorino ed altri, ed infine come Presidente e Direttore Artistico dell’Associazione Culturale “Il Cabaret”, con il cast attuale; vanta tra i tanti successi, la partecipazione al film: La Capagira ed è vincitore del premio “Cinema Mediterraneo” al Festival di Venezia 2004 con il film: The Stolen Christmas  (Il Natale Rubato), nonché attore co-protagonista di altri 12 film, ha lavorato al fianco di personaggi molto famosi (Massimo Ranieri, Fabio Testi, Enrico Maria Salerno, Luc Merenda, Nino D’Angelo, Mariolina De Fano, ecc). Ultimo grande successo il film “Oggi Sposi”, compione di incassi 2010,  dove interpreta il ruolo del sindaco in compagnia di Michele Placido, Lunetta Savino, Luca Argentero, Francesco Pannofino, Moran Athias e Renato Pozzetto. Da oltre 30 anni è apprezzato a livello nazionale ed internazionale. Per ben 31 volte ha attraversato l’oceano per portare il teatro e il dialetto barese presso le comunità degli italiani all’estero. Infatti il suo teatro è stato rappresentato in USA, Canada, Venezuela, Argentina, Australia oltre che in Europa  (Svizzera, Belgio, Germania e Lussemburgo).  Vincitore, con “Libretto Malasanitario”, del Premio nazionale al Festival del Cabaret 2003 e del Festival del Cabaret di Martina Franca nel 2010 ottiene l’ambito “Premio Ugo Tognazzi”.

Guardami RitaHa scritto il libro autobiografico: Guardami Rita edito da Progedit ottenendo un altro riconoscimento, questa volta in campo letterario.

Una biografia dell’attore che sta interpretando con successo una figura mitica del teatro comico, Piripicchio, al secolo Michele Genovese.
Quello che c’è da scoprire su Nicola Pignataro, attore per forza, e sulla sua personalità è tutto da leggere nelle pagine di questa nuova biografia, una novità nello stile e nei contenuti, più popolari e sinceri, per le sue ambizioni e i suoi ricordi.
C’è da ridere e da sorridere a leggere le sue esperienze dei tempi della scuola, gli insegnamenti di vita del nonno, il vecchio Jangiuline, le bravate con i compagni, le “iniziazioni” e le “perversioni” del mondo adulto, le prime esperienze lavorative e finalmente l’approdo al teatro, fatto di pane e gavetta fino alla meritata consacrazione.
Questo libro è tutto un omaggio a Bari, che con il suo dialetto condisce e anima di verve la storia. Ma è anche un omaggio a Rita, un po’ il motore del racconto, conosciuta quando Nicola era ragazzo, conquistata dopo un estenuante corteggiamento e alla fine diventata sua moglie: a lei sono destinate le pagine più serie, in cui si affaccia il lato romantico di Pignataro.
Infine, è un omaggio al teatro di scuola barese, che, malgrado tutto, ha saputo dare al nostro paese degli ottimi attori professionisti e di l’attore si onora “di mantenere viva la tradizione culturale”.

PiripicchioSi distingue interpretando da protagonista il film: Piripicchio l’ultima mossa” per la regia di Vito Giuss Potenza,  ottenendo lusinghieri successi sia di critica che di pubblico.

Ambientato verso la fine degli anni 70’, “Piripicchio, l’ultima mossa” narra momenti salienti della biografia di Michele Genovese in arte Piripicchio, attraverso gli occhi di Vincent, un giovane liceale figlio di uno stimato medico di fede fascista. Il ragazzo spigliato e creativo si dimostra decisamente contrario agli ideali politici del padre. I continui contrasti tra i due inducono Vincent a lasciare la casa paterna e la sua ragazza per seguire le orme di questo grande artista di strada.

Il grande desiderio di Piripicchio era esibirsi sul palcoscenico del teatro Piccinni, culla della città di Bari.

Riuscirà Piripicchio a realizzare il suo sogno?

Puoi vedere il trailer ufficiale del film interpretato da Nicola Pignataro CLICCANDO QUI